MoLinux

MoLinux era la distribuzione GNU / Linux funzionario del Regionale governo di Castilla-La Mancha . MoLinux è basata su Ubuntu . I nomi di ogni versione sono personaggi del romanzo “L’Ingegnoso Hidalgo Don Chisciotte ” di Miguel de Cervantes .

Storia

MoLinux stata un’iniziativa avviata nel dicembre 2004, del Regionale governo di Castilla-La Mancha per introdurre il Castilian- La comunità di Mancha in prima linea della società dell’informazione. Il progetto MoLinux attaccato il divario digitale riducendo i costi di software e offrendo di facile to sistema di utilizzo operativo. MoLinux era un sistema operativo generale.

L’impegno per la filosofia ‘free software’ era tale che nessun governo castigliano manchego usando ‘MoLinux’. Come ha sostenuto al suo lancio, l’allora Ministro della Scienza e della Tecnologia di Castilla-La Mancha, José Manuel Díaz-Salazar: “Il vantaggio è che il ‘software’ libero non deve competere con chiunque, e si può scegliere tra utilizzare questo o altri ‘software’ “. 1

Tuttavia, la pagina del progetto è stato disattivato per motivi non resi noti. Infine, è stato annunciato che il progetto non sarebbe più essere proseguita nella somministrazione di Castilla-La Mancha. 2

Versioni

Merlin 6.2

È fuori catalogo, ma ancora in grado essere scaricato da: http://molinux.jccm.es/iso/Molinux_6.2edu_Merlin.iso

  • Sulla base di Ubuntu 10.10
  • GNOME 2.32
  • X.Org Server 1.9
  • kernel Linux 2.6.35
  • Web browser Mozilla Firefox 3.6.13
  • Office OpenOffice.org 3.2.1
  • Hamster applet: applicazione per il pannello di GNOME, che permette di prendere il controllo e monitoraggio delle attività, con la possibilità di visualizzare un quotidiano, settimanale o mensile di riepilogo grafico.
  • KeePassX: Password manager.
  • Nanny: Parental Control Tool.
  • prodotto PRISM Mozilla che integra le applicazioni web con l’ambiente desktop, permettendo alle applicazioni web di eseguire dal desktop e configurato indipendentemente dal browser web predefinito.
  • applicazione desktop della piattaforma per la firma digitale i file PDF: Sinadura.
  • XBMC Media Center
  • gwibber
  • Software MoLinux Centro 2.0.4
  • Ubuntu One 1.2.1
  • Tucan 0.3.9 Download Manager
  • The Gimp 2.6.10
  • F-Spot 0.6.1.5
  • Pidgin 2.6.6: client di messaggistica istantanea.
  • Empatia: client di messaggistica istantanea per GNOME
  • Braciere 2.30: CD / DVD.
  • Trasmissione 2.2: Il client BitTorrent .
  • Rhythmbox 0.12.8: Lettore musicale.
  • Evolution 2.28.3: Email Reader.
  • Nautilus 2.30: File Browser
  • 1.0.2 Simple Scan
  • ibus 1.2.0 *

Zoraida 6.0

  • Sulla base di Ubuntu 10.04
  • GNOME 2.30
  • X.Org Server 1.7
  • kernel Linux 2.6.32
  • Web browser Mozilla Firefox 3.6
  • suite per ufficio OpenOffice.org 3.2
  • Hamster applet: applicazione per il pannello di GNOME, che permette di prendere il controllo e monitoraggio delle attività, con la possibilità di visualizzare un quotidiano, settimanale o mensile di riepilogo grafico.
  • KeePassX: Password manager.
  • Nanny: Parental Control Tool.
  • prodotto PRISM Mozilla che integra le applicazioni web con l’ambiente desktop, permettendo alle applicazioni web di eseguire dal desktop e configurato indipendentemente dal browser web predefinito.
  • applicazione desktop della piattaforma per la firma digitale i file PDF: Sinadura.
  • XBMC Media Center
  • gwibber
  • Software MoLinux Centro 2.0.4
  • Ubuntu One 1.2.1
  • Tucan 0.3.9 Download Manager
  • The Gimp 2.6.
  • F-Spot 0.6.1.5
  • Pidgin 2.6.6: client di messaggistica istantanea.
  • Empatia: client di messaggistica istantanea per GNOME
  • Braciere 2.30: CD / DVD.
  • Trasmissione 2.2: Il client BitTorrent .
  • Rhythmbox 0.12.8: Lettore musicale.
  • Evolution 2.28.3: Email Reader.
  • Nautilus 2.30: File Browser
  • 1.0.2 Simple Scan
  • ibus 1.2.0 *

Montesinos, 5.2

  • Sulla base di Ubuntu 9.10
  • OpenOffice.org 3.1
  • Firefox 3.5
  • Centro di controllo Gnome.
  • CompizConfig. Control Center per configurare facilmente le opzioni compiz-fusion.
  • Tucan.
  • Gru. Strumento per recuperare il boot loader MoLinux avrebbe dovuto essere distrutti.
  • Sabio Freston. Cervello formazione gioco.
  • WebContentControl. strumento di controllo parentale.
  • OpenClipart. Completa biblioteca integrato in OpenOffice grafico, che include numerose immagini.
  • Gnote. applicazione sostituzione maschiaccio che fornisce una maggiore velocità di risposta rispetto al precedente e notevole riduzione dei tempi di caricamento della sessione.
  • MolinuxSync. La sincronizzazione con i dispositivi mobili.
  • Ubuntu One.
  • MoLinux Center Software.
  • Psychosynth. Musica sintetizzatore.
  • Il supporto per il file system EXT4.

Dorotea, 5.0

  • Sulla base di Ubuntu 9.04
  • OpenOffice.org 3.0
  • Firefox 3.0.5
  • Centro di controllo Gnome.
  • CompizConfig.
  • Tucan.
  • Gru.
  • Sabio Freston. Cervello formazione gioco.
  • WebContentControl.
  • OpenClipart.
  • Gnote.

Toboso, 4.2

  • Sulla base di Ubuntu 8.10
  • OpenOffice.org 3.0
  • Firefox 3.0.5
  • La 2.6.1 Gimp
  • F-Spot 0.5.0.3
  • 2.5.2 Pidgin
  • Brasero 0.8.2
  • Transmission 1.34
  • Rhythmbox 0.11.6
  • Evolution 2.24.1
  • nautilus 2.24

Buckler, 4,0

  • Sulla base di Ubuntu 8.04 (Hardy Heron)

Hidalgo, 3.2

MoLinux versione 3.2 ( Hidalgo ) è stato lanciato il 17 dicembre del 2007 e si è basata su Ubuntu Gutsy 7.10.

Caratteristiche principali:

  • kernel Linux 2.6.22
  • GNOME 2.20
  • Evolution 2.12.1
  • OpenOffice.org 2.3
  • Firefox 2.0.8
  • integrazione basata Hermes .
  • Maggiore supporto hardware e la comunicazione wireless .
  • Miglioramenti nella traduzione.
  • Sistema di restauro MoLinux.
  • Account di sistema Migrazione.
  • Il supporto nativo NTFS da NTFS-3G .
  • Mdb2odb database di convertitore di Microsoft AccessAccess Basato OpenOffice.org.
  • Ons per ridimensionare le immagini e di eseguire programmi da Nautilus .
  • Strumento di editing e programmazione Web Amaya .

Aldonza, 3.0

Versione 3.0 MoLinux ( Aldonza ) è stato lanciato il 16 giugno del 2007 e si è basata su Ubuntu Feisty 7.04.

Caratteristiche principali:

  • kernel Linux 2.6.20
  • GNOME 2.18
  • Evolution 2.10.1
  • OpenOffice.org 2.2
  • Mozilla Firefox 2.0.4
  • Hermes base integrazione.
  • Hardware e la comunicazione wireless maggiore sostegno.
  • Miglioramenti nella traduzione.
  • MoLinux
  • Migrazione account di sistema

Ronzinante v2, 2.2-2

la versione di aggiornamento di Ronzinante basata su Ubuntu Edgy 6.10, pubblicata il 7 febbraio del 2007 . Caratteristiche principali:

  • kernel Linux 2.6.17
  • GNOME 2.16.1
  • Evolution 2.8.1
  • OpenOffice.org 2.0.4
  • Firefox 2
  • Hermes base integrazione.
  • Installazione dei pacchetti da Firefox usando apt: // protocollo
  • installazione opzionale di propri moduli MoLinux: Istruzione e Accessibilità
  • installazione opzionale Gesticam, pianificazione delle risorse aziendali per le piccole e medie imprese sulla base di OpenERP e sviluppati dal governo regionale della Castilla-La Mancha .
  • Maggiore supporto hardware e Wireless.
  • Miglioramenti nella traduzione.

Nomadic, 2.2

La versione nomade di MoLinux, per la versione 2.2 di Ronzinante basata su Ubuntu , è stata pubblicata il 14 dicembre del 2006 e ha iniziato come LiveCD .

Ronzinante, 2.2

La versione 2.2 MoLinux (Ronzinante) è stato lanciato il 9 ottobre del 2006 e si basa su Ubuntu Dapper 6.06. Questa versione cambia anche su questioni, e altro hardware di supporto, incluse, tra le altre utilities:

  • GNOME versione 2.14
  • kernel Linux 2.6.15
  • OpenOffice.org 2.0.2
  • Evolution 2.6
  • Firefox 1.5.0.5
  • Gesticam

Nomadic, RC1

La versione nomade di MoLinux, la versione Release Candidate 1 (RC 1) è stato pubblicato il dicembre del mese di aprile del 2006 e il suo obiettivo principale era di utilizzare un dispositivo portatile con USB e installare la distribuzione creato a tale scopo.

Sancio, 2.0

La versione 2.0 MoLinux (Sancho) è stato lanciato il 15 dicembre del 2005 e si è basata su Ubuntu Breezy 5.10. Questa versione comprende:

  • GNOME 2.12
  • kernel Linux 2.6.12
  • OpenOffice.org 2.0, con il supporto per il formato OpenDocument, e OpenBase recentemente lanciato poi.
  • Evolution 2.4
  • Firefox 1.0.7

Dulcinea, 1.2

Versione 1.2 MoLinux (Dulcinea) è stato lanciato il 16 giugno del 2005 e si è basata su Ubuntu Hoary 5.04. Questa versione comprendeva, tra le altre applicazioni:

  • GNOME versione 2.10
  • kernel Linux 2.6.10
  • OpenOffice.org 1.1.3
  • Evolution 2.2.1, con supporto per Exchange e il protocollo GroupWise.
  • Firefox
  • The Gimp
  • miscelatore
  • inkscape
  • Liferea
  • Gaim
  • GnomeMeeting
  • sano di mente

MoLinux, 1.0

MoLinux la versione 1.0 è stata rilasciata il 28 gennaio del 2005 . Questa prima versione inclusa:

  • l’architettura a componenti di base Linux basata su Debian Sarge .
  • GNOME 2.6 desktop grafico, con XFree86 sottosistema grafico 4.3
  • kernel Linux 2.6.8.
  • LSB 2.0 Base Linux standard, organo centrale del sistema operativo
  • OpenOffice.org 1.1.2
  • Firefox 0.9, con Java e Javascript preinstallato.
  • Evolution 1.4
  • Rekall 2.2.0: Gestione e accesso ai database
  • NVU 0.41 editor di pagine Web visivo.
  • The Gimp 2.0
  • CUPS 1.1.20 e gnome-cups-manager 1.0: sottosistema di stampa.
  • K3b 0.11 Strumento per la creazione di CD e DVD.
  • Samba client e il disco del server e stampanti con Windows – reti compatibili.

Storia di uscita

versione Data di rilascio nome
1.0 Come 28 gennaio come 2005 No soprannome
1.2 Come 16 giugno come 2005 Dulcinea
2.0 Come 15 dicembre come 2005 Sancho
RC1 nomadi Nell’aprile dicembre come 2006 nomadi RC
2.2 Come 9 ottobre come 2006 Ronzinante
nomadi 2.2 Come 14 dicembre come 2006 vagabondo
v2 2.2 Come 7 febbraio come 2007 Ronzinante v2
3.0 Come 16 giugno come 2007 Aldonza
3.0.1 Come 17 agosto come 2007 Aldonza
3.2 Come 17 dicembre come 2007 nobile
4.0 Come 23 giugno come 2008 scudo ovale
4.2 31 dicembre del 2008 Toboso
5.0 Come 24 giugno come 2009 Dorotea
5.2 Come 25 gennaio come 2010 Montesinos
6.0 Come 24 giugno come 2010 Zoraida
6.2 Come 24 dicembre come 2010 smeriglio

MoLinux Zero

MoLinux Zero si è basata su Puppy Linux 4.2 e richiede un computer con almeno un processore 166Mhz, 32Mb di RAM e dello spazio di swap 64Mb raccomandato, 20x unità CD-ROM intorno disco rigido 453Mb. CDLive aveva una versione che potrebbe essere facilmente installato su unità USB, unità Zip ormai dismesse e dischi rigidi.

Riferimenti

  1. Torna a inizio pagina↑ Pablo Romero (8 febbraio 2005). ‘ ‘ MoLinux ‘La Mancha’ . Madrid, Spagna: Mundinteractivos, SA . Estratto 13 Maggio 2014 .
  2. Torna a inizio pagina↑ “Castilla-La Mancha seppellisce MoLinux” . Madrid, Spagna: Reti Total Publishing. 6 maggio 2014 . Estratto 13 Maggio 2014 .